Martedì 17 settembre 2019 © copy Finaosta S.p.A.

Home » Segnalazione illeciti

Segnalazione illeciti


La Legge 30 novembre 2017 n. 179 recante “Disposizioni per la tutela degli autori di segnalazioni di reati o irregolarità di cui siano venuti a conoscenza nell’ambito di un rapporto di lavoro pubblico o privato” ha modificato l’articolo 54-bis del Testo Unico sul Pubblico Impiego, estendendone espressamente l'ambito di applicazione alle società in controllo pubblico.

In particolare, l’art. 54-bis prevede una protezione del dipendente che, nell’interesse della pubblica amministrazione o di una Società da quest’ultima controllata, segnala violazioni o condotte illecite di cui è venuto a conoscenza in ragione del proprio rapporto di lavoro, non potendo il medesimo subire ritorsioni dovute alla segnalazione effettuata (a puro titolo esemplificativo e non esaustivo: sanzioni, licenziamento, demansionamento, trasferimento presso altri uffici) ovvero essere sottoposto ad eventuali altre misure aventi effetti negativi sulla sua condizione di lavoro.

La procedura adottata da Finaosta S.p.A., in vigore dal 1° maggio 2019, disciplina le fasi di ricezione e gestione della segnalazione, e garantisce la massima riservatezza dell’identità del segnalante e del contenuto della segnalazione, che non può essere rivelata se non previo consenso scritto del segnalante, fatte salve le ipotesi espressamente previste dalla legge.

Sono abilitati ad effettuare le segnalazioni tutti i dipendenti e collaboratori di Finaosta S.p.A., e i lavoratori e collaboratori delle imprese fornitrici di beni o servizi e che realizzano opere in favore di Finaosta S.p.A..

Per inviare una segnalazione:
  1. scarica il presente modulo e invialo in doppia busta chiusa a:

    Finaosta S.p.A.
    Via Festaz n.22
    11100 Aosta (Ao)

    all’attenzione del Responsabile della prevenzione della corruzione e della trasparenza, specificando che si tratta di comunicazione RISERVATA

  2. accedi al software WhistleblowingPA tramite il seguente link https://finaosta.whistleblowing.it e segui le istruzioni fornite.


Per quanto concerne l’ambito oggettivo di applicazione della presente proceduta, si precisa che le condotte illecite, oggetto delle segnalazioni meritevoli di tutela, comprendono non solo l’intera gamma dei delitti contro la pubblica amministrazione di cui al Titolo II, Capo I, del codice penale (ossia le ipotesi di corruzione per l’esercizio della funzione, corruzione per atto contrario ai doveri d’ufficio e corruzione in atti giudiziari, disciplinate rispettivamente agli artt. 318, 319 e 319-ter del predetto codice), ma anche le situazioni in cui, nel corso dell’attività amministrativa, si riscontri l’abuso da parte di un soggetto del potere a lui affidato al fine di ottenere vantaggi privati, nonché i fatti in cui – a prescindere dalla rilevanza penale – venga in evidenza un mal funzionamento dell’amministrazione a causa dell’uso a fini privati delle funzioni attribuite, ivi compreso l’inquinamento dell’azione amministrativa ab externo.

Il segnalante è personalmente responsabile dei contenuti della segnalazione e, se essa riporta informazioni false o se è stata resa con dolo o colpa grave, ne risponde a titolo di calunnia o diffamazione ovvero, per lo stesso titolo, ai sensi dell’articolo 2043 del codice civile.
pag. precedente